Massoterapia Trezzo sull'Adda ; Massoterapia Basiano ; Massoterapia Trezzano Rosa ; Massoterapia Pozzo d'Adda ; Massoterapia Roncello; Massoterapia Mezzago ; Massoterapia Cornate d'Adda ; Massoterapia Busnago ; Massoterapia Bellusco ; Fisioterapia Laguardia - Fisoterapia Laguardia

Vai ai contenuti

Menu principale:

RIEDUCAZIONE MOTORIA
COSTO PER SEDUTA: € 15,00
DURATA SEDUTA: 30 min
TEMPO DI ATTESA: 3/5 GIORNI
Per prenotare o per richiedere informazioni chiama il Centro
392 017 23 58

Per Rieducazione Motoria in riabilitazione s'intende solitamente "Esercizio Terapeutico", il quale costituisce l’insieme delle tecniche utilizzate per migliorare ed accelerare il recupero funzionale nei pazienti ortopedici e neurologici ma anche negli individui affetti da patologie cardiovascolari, respiratorie ed urinarie.
Esistono differenti forme di esercizio terapeutico che se scelte ed applicate adeguatamente, consentono tramite movimenti attivi e/o passivi di migliorare l'articolarità, il tono-trofismo muscolare, la coordinazione e l’equilibrio, prevenire le ricadute, ridurre il dolore e raggiungere infine, la migliore funzione possibile, sia essa la deambulazione che le attività quotidiane svolte con l’arto superiore.
Occorre ricordare che la rieducazione motoria è una terapia medica: un lavoro eccessivo o inadeguato oltre a non produrre il risultato auspicato potrebbe sortire un effetto contrario; come per i farmaci esistono forme differenti di esercizio terapeutico che vanno prescritte ed eseguite tenendo conto di effetti e controindicazioni.
Nell'indispensabile valutazione clinica iniziale che stabilisce il programma degli esercizi di rieducazione motoria, è necessario che venga posta una diagnosi, vengano prese in considerazione le altre patologie da cui è affetto il paziente e fissati degli obiettivi realistici di recupero.
Nell'esecuzione di alcune tecniche di esercizio terapeutico, attraverso specifici movimenti, sono stimolati dei riflessi che inducono una contrazione muscolare; in altri casi si producono dei fenomeni di neo-apprendimento che consentono di imparare nuovamente un movimento o di riacquistare la consapevolezze di una parte del corpo (schema motorio e corporeo) che sono stati alterati da una frattura o da un ictus; tali tecniche sono state denominate neuromotorie e cognitive.
La partecipazione del paziente a tali forme di esercizio terapeutico permette un risultato più stabile e più duraturo nel tempo.
 
Fisioterapia Laguardia di Stefano Laguardia - via Carcassola 30/A,Trezzo sull'Adda (MI)- Tell:392 017 23 58 - info@fisioterapialaguardia.it
Torna ai contenuti | Torna al menu